TREKKING? ECCO L'ABBIGLIAMENTO GIUSTO

TREKKING? ECCO L'ABBIGLIAMENTO GIUSTO

IL TREKKING

Il trekking è una delle attività più praticate nel panorama degli sport montani.
Il perchè è molto semplice; è uno sport alla portata di tutti!
Chiunque può fare un'escursione in montagna: dalla famiglia con il bambino al signore di una certa età, dal montanaro esperto al principiante che scopre questo mondo per la prima volta.

Una sana camminata è l'esperienza perfetta per immergerti nella natura, per vivere un'avventura unica e per rimetterti in forma. Inoltre ti regala emozioni e paesaggi mozzafiato - difficilmente ammirabili in città - che ti porterai sempre nel cuore (e sopratutto nelle gambe!!) .
Attenzione però perchè basta veramente poco affinché la tua magica escursione si trasformi in una catastrofe coi fiocchi.
Una delle cose principali da sapere quando si affronta un trekking (o qualsiasi altra attività) in montagna è che il meteo è variabile e imprevedibile.
Possono capitare senza preavviso piogge leggere, sbalzi di temperatura, folate di vento o addirittura temporali con tanto di fulmini!
Il concetto è che la responsabilità per vivere un'avventura degna di questo nome (e per evitare di ammalarsi!) è solo tua, e consiste in una corretta preparazione.

L'abbigliamento giusto (come anche l'attrezzatura, lo studio del percorso, ecc...) gioca un ruolo fondamentale e ti permette di affrontare il trekking nel migliore dei modi.
L'obiettivo è essere pronto/a a tutto, a qualsiasi situazione (o quasi) e il vestirsi a "cipolla" è la strategia migliore che tu possa scegliere.
Però...cosa vuol dire vestirsi a "cipolla"??
Vestirsi a "cipolla" significa vestirsi a strati, ovvero indossare (o togliere) indumenti diversi a seconda della situazione.
Quindi...qual’è l’abbigliamento e quali sono questi indumenti indispensabili che devi assolutamente avere??

Ecco i 5 CAPI che non possono mai mancare nel guardaroba di un vero/a escursionista!!

1) BASE - LAYER O MAGLIETTA TECNICA

Il base-layer o primo strato è l'indumento che va a contatto con la pelle (detto intimo), spesso sottovalutato ma fondamentale in molte situazioni. 
Sostanzialmente è una maglia aderente che può essere sia a maniche corte che a maniche lunghe.
Il base-layer deve essere scelto in base al clima che si affronta per evitare di avere troppo caldo o troppo freddo, quindi affinchè funzioni corretamente.
La fibra sintetica più usata per questo capo è il poliestere ma occhio alla qualità!
Infatti un poliestere funzionale deve essere: anti allergico, anti batterico, anti odore e traspirante.
Le magliette migliori sono realizzate con le fibre Polartec mentre  l'azienda UYN produce t-shirt con un'innovativa fibra vegetale.
Insomma, il base-layer sarà il vostro miglior alleato sia per proteggervi da climi molto rigidi, sia per non morire di caldo durante i trekking estivi.

Un'alternativa all'intimo è la maglietta funzionale o più comunemente detta maglietta tecnica.
E' sempre una t-shirt realizzata in fibre sintetiche ma ciò che cambia è la vestibilità.
Infatti la maglietta funzionale ha un fit più morbido, non è aderente ed esteticamente assomiglia ad una maglia tempo libero. Le funzioni sono le medesime con un'attenzione in più allo stile!

2) PILE O FELPA

Il secondo strato è rappresentato da una felpa detta pile (o fleece) con funzioni termiche.
Il materiale usato è il Polar e tiene più o meno caldo a seconda della "grammatura", cioè dello spessore del tessuto.
Il pile (o fleece) può essere anche più o meno traspirante, a discapito del calore che può tenere.
Infatti un pile invernale molto caldo traspirerà di meno di un pile estivo leggero. 
I pile della Millet sono tra i migliori in quanto offrono le fibre più innovative della Polartec con prodotti dal ottimo rapporto qualità-prezzo.

3) SOFTSHELL (ANTI-VENTO)

Il terzo strato è tendenzialmente il softshell detto anche anti-vento. E' un capo leggero ma molto traspirante, con il compito di proteggerti dalle folate d'aria e dal freddo. E' l'indumento utilizzato sopra la maglietta o il pile (a seconda della temperatuta) durante l'attività, dato che ha una vestibilità confortevole e elasticizzata.
Il tessuto è particolare poichè sfrutta una membra wind-stopper appositamente sviluppata per traspirare senza far passare l'aria fredda che arriva dall'esterno.
Ottimi sono i softshell della Millet, come anche quelli della Peak Performance.

4) HARDSHELL (GUSCIO)

L'ultimo strato è il cosidetto hardshell o guscio, ovvero il capo che protegge sia dal vento che dalla pioggia.
Ciò che rende questo indumento davvero speciale è il fatto che pur essendo impermeabile è comunque traspirante.
Questa è anche la discriminante per distinguere un guscio di qualità da uno che non funziona correttamente. Un guscio che funziona non fa passare le gocce di pioggia e non crea neanche condensa all'interno!!
La membrana impermeabile di un hardshell è quindi di fondamentale importanza e per essere definita tale deve resistere a minimo 10'000 millimetri di colonna d'acqua senza rinunciare alla traspirabilità.
La più più famosa membrana funzionale è il Gore-tex.
E' importante sottolineare che per rendere idrorepellente un qualsiasi tessuto, si utilizzano i fluorocarburi, elementi tossici per noi e per il nostro caro pianeta.
Perciò, per rispettare l'ambiente e la natura che tanto amiamo, conviene acquistare giacche prive di PFC, come quelle prodotte dalla Mountain Hardwear.

5) PANTALONI

I pantaloni da trekking completano il nostro look, ma attenzione a non sottovalutarli!
Spesso, ad usare dei pantaloni non adatti o di scarsa qualità, si va incontro a possibili irritazioni per sfregamento e spiacevoli inconvenienti che rovinano l'intera escursione.
Il pantalone corretto deve essere elasticizzato per dare maggior libertà di movimento.
Il tessuto deve esser traspirante e a rapida asciugatura nonchè anti-taglio.
Inolte deve proteggerci dal vento, dal freddo e dai raggi UV
Insomma, anche il pantalone vuole le sue attenzioni.


Questi sono i 5 CAPI fondamentali per fare trekking nel migliore dei modi ma sopratutto in serenità.
Ti ricordiamo infatti che, al di là del tuo livello, camminare deve essere un piacere e non una tortura!!
Essere preparato/a è il miglior modo che hai per goderti a pieno l'escursione senza dover pensare a migliaia di fastidi dovuti a ciò che indossi!
Se hai domande o dubbi o se vuoi un consiglio più approfondito sull'argomento scrivici una mail a orizzontiverticalishop@gmail.com oppure passa a trovarci in negozio!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati